NEWS

 - 
English
 - 
en
French
 - 
fr
German
 - 
de
Japanese
 - 
ja
Polish
 - 
pl
Spanish
 - 
es
Italian
 - 
it


23 – 24 MARZO: TORNANO ANCHE IN SICILIA LE GIORNATE FAI DI PRIMAVERA 2024

Giornate fai di primavera 2024 Sabato 23 e domenica 24 marzo tornano le Giornate FAI di Primavera, il più importante evento di piazza dedicato al patrimonio culturale e paesaggistico del nostro Paese: 750 luoghi in 400 città saranno visitabili a contributo libero, grazie ai volontari di 350 delegazioni e Gruppi FAI attivi in tutte le regioni.
Le Giornate FAI di Primavera si confermano nella loro trentaduesima edizione uno degli eventi più importanti e significativi per conoscere il patrimonio culturale e paesaggistico italiano come sottolineato dal Presidente del Fondo per l’Ambiente Italiano Marco Magnifico: “Raccontare il patrimonio culturale per educare la collettività a proteggerlo e a prendersene cura: da questa necessità nacquero nel 1992 le Giornate FAI di Primavera dando vita, e poi corpo, e poi forza ad una impressionante struttura di volontariato – le Delegazioni del FAI -, che con entusiasmo e pervicacia eccezionali in questi trentadue anni hanno aperto al pubblico 15.540 luoghi dimenticati o difficilmente visitabili raccontandoli, appunto, con semplicità e passione a ben 12 milioni e 515.000 cittadini. Ai benefici di questo raccontare se ne è ora aggiunto un altro: quello della fisicità e del ruolo che essa ha per un vero apprendimento.”
Le Giornate FAI di Primavera si inquadrano nell’ambito delle iniziative di raccolta pubblica di fondi occasionale (Art 143, c 3, lett a), DPR 917/86 e art 2, c 2, D Lgs 460/97). A coloro che decideranno di partecipare verrà suggerito un contributo libero a partire da 3€ utile a sostenere la missione di cura e tutela del patrimonio culturale italiano della Fondazione. Gli iscritti al FAI o chi si iscriverà per la prima volta durante l’evento potranno beneficiare dell’accesso prioritario in tutti i luoghi, e di aperture e visite straordinarie in molte città e altre agevolazioni e iniziative speciali. Inoltre, fino al 31 marzo 2024 si potrà sostenere la missione del FAI donando con un SMS o una chiamata da rete fissa al numero 45584. Il valore della donazione sarà di 2 euro per ciascun SMS inviato da cellulari WINDTRE, TIM, Vodafone, iliad, PosteMobile, Coop Voce, Tiscali. Sarà di 5 o 10 euro per le chiamate da rete fissa TIM, Vodafone, WINDTRE, Fastweb, Tiscali, Geny Communications e, sempre per la rete fissa, di 5 euro da TWT, Convergenze, PosteMobile.

Per l’elenco dei luoghi visitabili in Sicilia, aprire questa pagina: Giornate FAI di Primavera in Sicilia .


INAUGURAZIONE IL 10 MARZO DI “SOCIETAS SICILIAE”, MOSTRA D’ARTE COLLETTIVA PRESSO LA GALLERIA COLLICA & PARTNERS A SAN GREGORIO DI CATANIA

Collica & Partners Il prossimo 10 marzo, presso la Galleria Collica & Partners, in via Luigi Pirandello 1, a San Gregorio di Catania (Ct), avrà luogo l’inaugurazione di “Societas Siciliae”, mostra d’arte collettiva con opere di Francesca Baglieri, Francesco Balsamo, Federico Baronello, Barbara Cammarata, Mauro Cappotto, Francesco De Grandi, Francesco Di Giovanni, Daniele Franzella, francesco Lauretta, Filippo La Vaccara, Andrea Mangione, Marco Mangione, Gabriele Massaro, Carmelo Nicosia, Rossella Poidomani, Francesca Polizzi, Laura Scalia, Michele Spadaro, Sasha Vinci, Piero Zuccaro.
La mostra, curata da Mario Bronzino e Gianluca Collica, rimarrà aperta dalle ore 10 alle 13, e dalle 16 alle 20.


SECONDA EDIZIONE DEL “GIARDINO DELLE ARANCE” NEI RISTORANTI MCDONALD’S DELLA SICILIA ORIENTALE E DI REGGIO CALABRIA

Il Giardino delle Arance Torna il progetto di successo “Il Giardino delle arance” promosso dai ristoranti McDonald’s di Catania, Reggio Calabria, Messina, Gela, Caltagirone e Giarre insieme con Oranfrizer Unifrutti.
Tre giorni interamente dedicati ai bambini delle scuole primarie e alle loro famiglie per scoprire e apprezzare il mondo dell’Arancia siciliana e la sua filiera agrumicola.

Catania 21 febbraio 2023 – Si è tenuta oggi alle ore 11, la conferenza stampa di presentazione della seconda edizione del progetto “Il Giardino delle Arance” promosso e organizzato da Etnafood – la società che gestisce diversi ristoranti McDonald’s in Sicilia Orientale e Calabria insieme con Oranfrizer, azienda del gruppo Unifrutti, fornitore delle arance dei McCafè di tutta Italia.
Dopo il successo dello scorso anno, a grande richiesta da parte delle scuole e delle famiglie torna “Il Giardino delle Arance”, il percorso didattico dedicato alla filiera agroalimentare che vuole avvicinare i bambini delle primarie al mondo agrumicolo, facendone scoprire attraverso il gioco, l’importanza a 360° sia da un punto di vista salutistico che naturale, sino al sostenibile e legale.
L’iniziativa è promossa dai ristoranti McDonald’s di Catania, Reggio Calabria, Messina, Gela, Caltagirone e Giarre gestiti dal franchisee Pietro Vadalà e il suo team, in collaborazione con Oranfrizer Unifrutti che, con la didattica di libri (Giunti Editore) riescono ad avvicinare e a far apprezzare ai bambini il mondo dell’Arancia Rossa, tesoro del comparto agroalimentare italiano.
“Sono molto orgoglioso di annunciare oggi la seconda edizione de “Il Giardino delle Arance”, un progetto in cui credo fortemente, che ci permette di avvicinare le giovani generazioni a un’eccellenza del territorio italiano come l’Arancia Rossa e di supportare la comunità locale, a partire proprio dai bambini e dalle scuole. Il giardino delle arance è solo un’ulteriore tappa di un percorso educativo che abbiamo intrapreso già negli anni scorsi con altre iniziative virtuose: con “Generazione Blu” dedicata alla difesa e alla tutela dei mari, e con “Bee@school”, per la salvaguardia dell’ape nera sicula, abbiamo infatti scelto di stare a fianco degli istituti scolastici per educare i più piccoli alla tutela dell’ambiente e allo sviluppo sostenibile. Oggi, con la collaborazione di Oranfrizer, vogliamo ribadire con forza l’importanza di sensibilizzare i più giovani sui temi del made in Italy e della sostenibilità”, ha commentato Pietro Vadalà, Amministratore Delegato Etnafood – Licenziatario McDonald’s dei ristoranti della Sicilia Orientale e di Reggio Calabria.
Il Giardino delle Arance “Questa seconda edizione in Sicilia e Calabria – ha affermato Salvo Laudani, marketing manager di Oranfrizer Unifrutti Europa – è la dimostrazione di come i bambini giocando riescono a recepire l’importanza del mangiare bene e della tutela della natura. La collaborazione con Etnafood è estremamente virtuosa, perché composta da un team di persone che credono realmente in ciò che fanno e s’impegnano a trasmettere i valori dell’iniziativa, esattamente ciò che è alla base del “Giardino delle Arance”.
Durante l’edutainment de “Il Giardino delle Arance” i bambini delle scuole primarie avranno la possibilità di comprendere da vicino l’importanza del settore agricolo per il territorio siciliano partendo dall’Arancia Rossa. L’arancia infatti è la protagonista assoluta di tutto il percorso didattico che si svolge in un primo momento all’interno delle classi partecipanti e successivamente all’interno dei ristoranti McDonand’s coinvolti nel progetto, che si trasformano in veri e propri giardini per accogliere i piccoli studenti in luoghi davvero magici. Colte direttamente nella Piana di Catania alle pendici dell’Etna, le Arance Rosse sono custodi di preziosi valori: la sostenibilità delle attività agricole in Sicilia, il rispetto della natura, la stagionalità degli agrumi e tanto altro.
“Il “Giardino delle Arance” sarà allestito per tre giorni in sei ristoranti McDonald’s, secondo il calendario seguente:
– dal 27 al 29 febbraio sarà nel ristorante di Catania Stesicoro;
– dal 5 al 7 marzo sarà nel ristorante di Reggio Tangenziale e Messina Maregrosso;
– dal 12 al 14 marzo nel ristorante di Gela;
– dal 19 al 21 marzo nel ristorante di Caltagirone;
– dal 26 al 28 marzo nel ristorante di Giarre.

McDonalds Italia.
In Italia da 37 anni McDonald’s conta oggi oltre 680 ristoranti in tutto il Paese per un totale di 32 mila persone impiegate che servono ogni giorno 1,2 milioni di clienti. I ristoranti McDonald’s italiani sono gestiti per il 90 per cento secondo la formula del franchising grazie a 150 imprenditori locali che testimoniano il radicamento del marchio al territorio. Anche nella scelta dei fornitori McDonald’s conferma la volontà di essere un marchio “locale”, con l’85 per cento di fornitori che è rappresentato da aziende italiane o aziende che producono in Italia. Nel mondo, McDonald’s è presente in oltre 100 Paesi con più di 38 mila ristoranti.

Oranfrizer Unifrutti.
Oranfrizer si trova nella Piana di Catania, nelle distese agrumate sovrastate dal vulcano Etna, la realtà italiana leader nella coltivazione e distribuzione di agrumi e spremute, è radicata in Sicilia dal 1962 e dal 2020 fa parte del gruppo Unifrutti, uno dei principali player mondiali nel mercato della frutta fresca, integrato verticalmente nella produzione, commercializzazione e distribuzione, con oltre 14 mila ettari di terreni in Cile, Filippine, Sud Africa, Italia, Spagna e Argentina. Il core business di Oranfrizer è l’arancia rossa. Occupa in Sicilia una forza lavoro di oltre 500 persone tra annuali e stagionali, attinge agrumi e frutti da centinaia di produttori alcuni dei quali aderenti all’OP Terre e Sole di Sicilia e dispone di oltre 200 ettari di coltivazione propria.

(Comunicato stampa e foto a cura della Oranfrizer Unifrutti. La seconda foto all’interno del testo ritrae Pietro Vadalà, AD Etnafood, Giuliana Avila Di Stefano, Addetta Stampa Oranfrizer Unifrutti, Salvo Laudani, marketing manager di Oranfrizer Unifrutti Europa).

Altro articolo sull’argomento: L’edizione 2023 del “Giardino delle Arance”







Nota. Ad assoluta discrezione dell’amministratore del sito, viene data notizia di eventi e manifestazioni culturali e artistiche di una certa rilevanza e normalmente ad ingresso libero (all’infuori di quanto organizzato all’interno dei siti culturali statali, come musei, monumenti, ecc.). Nonostante la verifica in rete, non si garantisce la correttezza delle informazioni specie per quanto riguarda date e orari.

news


Sicilia Turistica insolita e sconosciuta, menu icona facebook Sicilia Turistica insolita e sconosciuta, menu icona twitterSicilia Turistica insolita e sconosciuta, menu icona instagram

Privacy policy